L’elevato costo dell’olio di pesce e delle farine di pesce ha creato una domanda di alternative nell’aquafarming, afferma Fortune Business Insights in un rapporto, intitolato Microalgae-based Aquafeed Market Size, Share and Global Trend by Species (Spirulina, Chlorella, Tetraselmis, Isochrysis, Pavlova), Aquatic Animal (Larval Fish, Molluscs, Crustaceans), Cultivation Technique (Open Systems, Closed Systems) e Geography Forecast fino al 2026.

Le microalghe sono state identificate come un’alternativa sostenibile per le esigenze dell’acquacoltura come mangime a causa della presenza di un’ampia gamma di caratteristiche biochimiche e fisiologiche. Ciò si tradurrà probabilmente nella crescita del mercato globale dell’aquafeed basato sulle microalghe.

Scarica PDF di esempio:

www.fortunebusinessinsights.com/enquiry/request-sample-pdf/microalgae-based-aquafeed-market-100494

Elenco delle aziende di spicco che operano nel mercato globale dell’aquafeed basato sulle microalghe sono:

  • DSM
  • Cellana Inc
  • Cargill
  • Cyanotech Corporation
  • Algatechnologies ltd.
  • Corbione
  • CP Kelco, e altri giocatori.

Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, il 73 per cento dell’olio di pesce e il 70 per cento delle farine di pesce sono consumati dall’industria dell’acquacoltura. Ma la produzione di farina di pesce è diminuita del 2,4% dal 2005 al 2015. Ciò è dovuto a un cambiamento della domanda da parte dell’industria acquicola. Fortune Business Insights prevede che a causa della natura costosa dei prodotti a base di microalghe, la crescita del mercato rischia di ostacolare. Gli additivi aquafeed prodotti dalle microalghe sono considerati prodotti speciali a causa del loro alto costo. Pertanto, importanti operatori del settore stanno conducendo varie prove per aumentarne l’efficienza al fine di produrre alternative convenienti all’olio di pesce e alle farine di pesce dalle microalghe.

Il mercato globale dell’aquafeed a base di microalghe è diviso in quattro segmenti, vale a dire, per specie, per animale acquatico, per tecnica di coltivazione e per geografia. In termini di specie, il mercato è ulteriormente segmentato in clorella, spirulina, tetraselmide, pavlova, isocrasi e altri. Tra questi, isocralisi, clorella, tetraselmide, pavlova e spirulina sono le specie più significative di microalghe utilizzate come ingredienti aquafeed.

C’è stata una tendenza all’uso delle specie di alghe spirulina nell’industria dell’acquacoltura. In termini di tecnica di coltivazione, il mercato è diviso in due segmenti, vale a dire sistemi aperti e chiusi. Per la coltivazione di microalghe utilizzate nelle applicazioni di alimentazione per il bestiame, i sistemi aperti sono preferiti di più.

Mercato dell’Asia Pacifico e del Nord America che probabilmente mostrerà una crescita notevole

Geograficamente, il mercato globale dell’aquafeed basato sulle microalghe è segmentato in Nord America, Sud America, Asia Pacifico, Europa, Medio Oriente e Africa. Tra queste regioni, Asia Pacifico e Nord America sono attualmente leader nel mercato globale dell’aquafeed basato sulle microalghe. Tuttavia, Fortune Business Insights afferma che si prevede che queste due regioni comprendano una quantità significativa di quote di mercato entro la fine del 2026. In Asia Pacifico, India, Cina, Indonesia, Thailandia e Vietnam sono i principali paesi che detengono una grande quota di mercato delle unità globali di aquafarming.

Hai qualche domanda? Chiedi ai nostri esperti:

www.fortunebusinessinsights.com/enquiry/speak-to-analyst/microalgae-based-aquafeed-market-100494

I principali attori si stanno concentrando sul lancio del prodotto per ottenere un vantaggio competitivo

DSM, una multinazionale scientifica con sede a Heerlen ed Evonik, una società chimica specializzata, ha annunciato il suo piano per andare avanti con una joint venture per i prodotti di acidi grassi omega-3 nel marzo 2017. Questa innovazione aiuterà a produrre acidi grassi omega-3 da alghe marine naturali per l’alimentazione animale. Sarà inizialmente utilizzato come alimento per animali domestici e acquacoltura del salmone. Solazyme, Inc., pioniera nell’innovazione delle alghe e Bunge Limited, una società agroalimentare, ha lanciato AlgaPrime DHA nel maggio 2016. È un DHA di alghe native e intere che è un ingrediente alimentare specializzato sostenibile.